mercoledì 16 giugno 2010

Controllo del disco - scandisk

Ci sono 2 tipi di controllo per gli hard disk:

1) Il classico ScanDisk o chkdsk, che verifica la presenza di errori sul disco, corregge eventuali errori del file system e cerca il ripristino di settori danneggiati.
In caso segnali errori impossibili da riparare è consigliato fare un controllo anche con l'utility della casa costruttrice del disco (punto2)

2) Il controllo tramite l'utility fornita dalla casa costruttrice del disco effettua un controllo sulla condizione/integrità del disco e ripara gli errori ove possibile.


ScanDisk o chkdsk

metodo 1: per Windows che si avvia

Da Risorse computer fai click destro sul disco - Proprietà - Scheda strumenti - Esegui ScanDisk e clicca Avvia per il controllo senza riparazione errori.
Nel caso segnali problemi, ripeti lo scandisk mettendo però la spunta su entrambe le opzioni per correggere gli errori e dai la conferma per farlo eseguire al successivo riavvio del pc poichè non può essere fatta la correzione degli errori con Windows attivo.

Puoi farlo anche da Dos in questa maniera

  • start -> esegui -> digita cmd (invio)
  • nella finestra dos digita chkdsk c: (se c: è il disco da controllare )
  • in caso di errori, come sopra, usa il comando chkdsk c: /f che ti chiederà di forzare lo smontaggio del disco in quanto è in uso da windows, premi S
  • riavvia il pc e durante il caricamento lascia fare il controllo del disco
Se per qualche motivo non dovesse eseguire il controllo passa al metodo 2.
Se vuoi salvare il log del controllo della scansione dal prompt dei comandi, seleziona il testo che ti interessa al termine della scansione e batti invio per copiarlo nella clipboard e poi incollalo in un file di testo.

metodo2: se Windows non parte 

premessa: se hai dischi sata e non vengono riconosciuti integra i driver sata nel cd di Windows con programmi come NLite oppure crea il floppy con i driver
  • inserisci il cd di Windows oppure una console di ripristino alternativa
  • imposta il boot da cd
  • premi un tasto quando richiesto per avviare da cd
  • attendi il caricamento dei file necessari
  • arrivato al menù installazione premi R per avviare la console di ripristino
  • se hai più sistemi operativi installati, seleziona quello su cui intervenire (solitamente bisogna premere 1 (invio) per accedere a 1: C:\WINDOWS)
  • inserisci la passwword di administratore quando richiesta, se non impostata premi solamente INVIO
  • ora potrai inserire i comandi come in dos
  • digita il comando: chkdsk c: /p (invio)
  • attendi il controllo/riparazione dei settori del disco
  • al termine digita Exit (invio), togli il cd e vedi come va il seguente riavvio

Recuperare il log della scansione dello scandisk
Il log della scansione lo trovi negli eventi di sistema raggiungibili da Start - Esegui con il comando eventvwr. Nella parte sinistra seleziona Applicazione e cerca nella lista a destra sotto la colonna Origine, l'ultimo evento per data di tempo, riportante la dicitura Winlogon.
In Windows 7 sempre sotto il Visualizzatore eventi, raggiungibile cercando "eventi" sotto Start, puoi trovare il log sotto Registri di Windows - Applicazione - e cerca nella lista a destra sotto la colonna Origine, l'ultimo evento per data di tempo, riportante la dicitura Wininit. 
Cliccando col tasto dx oppure sulla parte destra dello schermo trovi i comandi per salvare o copiare il contenuto del log.

     
Se il disco dovesse avere problemi di settori danneggiati è consigliabile:
visualizzare i numero di settori riallocati e pendenti ed altri importanti dati controllando i valori SMARTcontrollare il disco con l'utility fornita dalla casa costruttrice