lunedì 8 novembre 2010

Guida a Sardu - Shardana Antivirus Rescue Disk Utility



Sardu o meglio Shardana Antivirus Rescue Disk Utility
è un programma utile per unire ISO avviabili sullo stesso CD o chiavetta USB in maniera del tutto automatica, quando fino a qualche mese fa si vedevano tra i vari forum script e lunghe configurazioni manuali.
Per fortuna ci ha pensato un italiano :)
E' di Davide Costa l'idea di questo programma tanto semplice quanto geniale.

Link:




Primo Utilizzo
Scarica l'archivio zippato di Sardu da questa pagina e estrai l'archivio in una cartella e lancia il file eseguibile che andrà a copiare i file di Sardu in una cartella a tua scelta.
Se non vuoi installare programmi sponsor, clicca su Cancel, Skip, e Decline per rifiutare le varie richieste.
Al termine dell'installazione Sardu verrà avviato oppure avvialo lanciando il collegamento creato sul desktop ed identificabile dall'icona con i 4 mori.

A questo punto non devi fare altro che decidere quali ISO e utility mettere nel dispositivo avviabile che vuoi creare.
Le ISO supportate sono molte e vengono divise tra le 4 schede visibili a sinistra: Antivirus, Utility, Linux e PE
In ogni menù il click sui relativi pulsanti delle utility avvierà il download o porterà il browser predefinito alla pagina per avviarlo quando non è possibile farlo con un link diretto.
Una volta scaricate tutte le ISO vanno spostate nella cartella ISO presente dove è stato estratto precedentemente Sardu.


Le schede
Antivirus contiene le ISO avviabili rilasciate dalle software house di antivirus gratuitamente per poter scansionare il pc senza che l'infezione sia attiva e possa disturbare la scansione. Tra queste consiglio quelle di Avira, Kaspersky o Dr. Web

Utility contiene ISO di diverso tipo volte alla clonazione e modifica di partizioni, al recupero/reset di password di accesso a Windows ed infine l'ottimo UBCD di cui parlo qui e che non può assolutamente mancare.

Linux contiene alcune tra le più famose distro linux ossia dei veri e propri sistemi operativi portatili con cui è possibile fare praticamente di tutto.

Windows contiene invece alcune tra i più famosi programmi con cui creare cd avviabili "targati" Microsoft e che quindi necessitano del cd di Windows per poterli creare (LiveXP, WindowsPE, UBCD4Win, VistaPE, Win7PE ). Cosa diversa per i Windows recovery disk che invece sono delle ISO contenenti i file per avviare le console di ripristino dei vari XP, Vista e 7, importantissimi qualora non si abbia a disposizione il proprio cd di Windows.

Downloader serve per avviare il download delle iso selezionate e ancora non presenti nella cartella ISO

Report è una scheda dove è presente una registrazione delle operazioni fatte, un pulsante per leggere le impostazioni del programma ed uno per testare il masterizzatore.


Se non si scarica nessuna  ISO o utility Sardu creerà già di suo un dispositivo avviabile contenente alcuni utilissimi tool come:
Hardware Detection Tool per trovare informazioni sui componenti del pc
Memtest per il test della RAM
TestDisk/Photorec per il recupero di partizioni e file cancellati
Plop Boot Manager che se messo su cd permettedi di impostare il boot su USB, e quindi utile per far partire un'altra copia di Sardu su chiavetta e quindi più aggiornata


Configurazione
A questo punto non resta che sbizzarrirsi e scaricare le ISO che interessano, si ma quali?
Per comodità ho raccolto in questa tabella diverse utility e la funzione che svolgono in maniera da avere i tool necessari per compiere qualsiasi operazione di emergenza.

Personalmente ritengo che Ultimate Boot CD (UBCD) presente nella scheda Utility sia indispensabile visto che è già pronto all'uso e sopperisce alla maggior parte delle operazioni di emergenza, come è possibile vedere dalla tabella comparativa linkata sopra.
Contenendo sia Avira Antivir Rescue System che Parted Magic rende inutile l'inserimento degli stessi o di Gparted.

Sempre utili e poco dispendiosi in termini di spazio occupato sono il Floppy win98SE, NT password e Win XP Recovery Disk.
Molto utile a volte avere anche un ambiente Windows live e quindi consiglio l'inserimento di WindowsPE o l'ottimo UBCD4Win.
Se utilizzi Macrium Reflect per salvare immagini del sistema operativo, puoi mettere anche la sua ISO nell'apposita cartella ed anch'esso sarà aggiunto nel lavoro e lo troverai nel menù utility. 

Sotto l'icona del guerriero Shardana, c'è indicata la dimensione dei dati da includere in Sardu in maniera che tu possa regolarti con lo spazio disponibile sulla chiavetta o sul cd da creare.

Creazione ISO
Una volta in possesso di tutte le ISO e dopo averle messe nella relativa cartella bisogna controllare che ci sia la spunta a fianco dei relativi pulsanti, perchè rimuovendola è possibile escludere l'inserimento della stessa.
Dal menù File sono comodamente disponibili le funzioni per attivare/disattivare tutte le ISO oppure la cartella Extra.
La cartella Extra è situata nella cartella ISO e se contenente determinati file, questi verranno aggiunti nell'ISO o USB creata. Funzione utili per aggiungere ISO non ancora supportate, come per esempio l'ottimo True Image.  
Disabilitando una ISO il suo file verrà rinominato togliendo la O dall'estensione quindi potrebbe non essere più disponibile per altri programmi che la stiano utilizzando (es. VirtualBox o simili ).
Per creare l'ISO clicca semplicemente sull'icona del cd a destra e scegli la cartella di destinazione. Eventuali ISO già presenti saranno rinominate.

Ora non resta che masterizzarla.
Se invece vuoi apportare modifiche o per esempio aggiornare il database degli antivirus inclusi in UBCD con le batch incorporate, consiglio la lettura di questo post per la modifica di file ISO

Creazione  USB avviabile
Visto che ormai tutti i pc o quasi sono in grado di avviarsi tramite un dispositivo USB, questa è ormai la soluzione più comoda per tutti in quanto non è necessario masterizzare un CD ogni volta ed è possibile fare modifiche o aggiornare gli antivirus direttamente sulla chiavetta.
Dopo aver verificato che le ISO desiderate siano attivate e dopo aver inserito la chiavetta clicca su Search USB, seleziona la lettera desiderata e clicca sul simbolo della chiavetta. Poi dai conferma per avviare l'operazione.
L'aggiunta delle ISO avviene in modo incrementale, quindi se hai già una chiavetta contenente Sardu devi solo selezionare le ISO che vuoi aggiungere e creare normalmente la chiavetta, Sardu riconoscerà la presenza della versioneò precedente, farà il backup del menù e ne creerà uno aggiornato.


Testare l'ISO o l'USB creata  


Nel menù in alto è presente Qemu, il più famoso programma per testare le immagini. E' sufficiente selezionare Test ISO o Test USB per avviare una finestra del programma che simulerà l'avvio del nostra nostra ISO/USB avviabile creata da Sardu.
Usando Qemu il mouse non uscirà più dalla sua finestra se non cliccando su Ctrl+Alt come indicato nella barra.

Utilizzo



Una volta inserito ed avviato il proprio dispositivo si arriverà ad una schermata come quella accanto.
Per muoversi tra i menù è necessario usare le frecce della tastiera e confermare con Invio. 











Aggiunta manuale di altri software
Volendo è possibile aggiungere programmi di terze parti nel dispositivo creato da Sardu. Per fare questo è necessario copiare nel disco l'immagine del programma, inserire un'apposita stringa per creare la voce del menù ed eventualmente un file per il menù di avvio del programma.
A questo link è possibile trovare informazioni per inserire KonBoot, SpinRite, Microsoft Darts, ERD Commander, Trinity Rescue Disk, Spotmau Power Suite.