mercoledì 3 agosto 2011

risolvere: Riavvio continuo dopo aggiornamento di Windows Vista o 7

Mi era capitato un pc su cui c'era installato Vista in cui il riavvio post aggiornamento di Windows era diventato infinito ossia venivano copiati dei file, aggiornato il registro di sistema, richiesto il riavvio con la scritto "Arresto del sistema" ma al successivo riavvio si era al punto di prima. Pensavo le cose fossero migliorate con il nuovo sistema operativo ma invece proprio ieri mi è capitata la stessa cosa con Windows 7 ma vediamo ora come risolverlo...



Purtroppo non è possibile riparare il pc accedendo dalla modalità provvisoria per cui devi trovare il modo di accedere alle cartelle del tuo disco, per fare questo ci sono svariati modi che avevo raccolto in questo post dove parlavo di tool e procedure di emergenza. In questo post cerca nella tabella comparativa un tool che permetta "Spostamento, copia di emergenza e modifica files" tra le varie più comode sicuramente il sistema operativo in dual boot o una distro linux (Parted Magic, GParted, Ubuntu) o UBCD o già che ci siete create un dispositivo contenente un pò di tutto con Sardu

Una volta effettuato il boot con questo dispostivo accedi al disco incriminato e specificatamente alla cartella Windows\winsxs troverai al suo interno varie cartelle e un file .xml.
Su Vista era pending.xml su 7 ho invece trovato reboot.xml ed è sufficiente rinominare questo file con un nome diverso o cancellarlo per far si che al successivo riavvio non ricominci la solita procedura di aggiornamento.